Mario Luzi – Muore ignominiosamente la repubblica

MARIO LUZI
Mario Luzi (1914-2005)

Erano i famigerati anni di piombo: in quell’epoca, nel 1978, Mario Luzi pubblicò per Garzanti la raccolta Al fuoco della controversia.
Da quella raccolta ecco un testo divenuto celebre negli anni a seguire: Muore ignominiosamente la repubblica, qui nell’interpretazione dello stesso autore.
L’audio è disturbato, ma la tensione del testo non ne risente: è rimasta intatta nella sua potenza.


Muore ignominiosamente la repubblica

Muore ignominiosamente la repubblica.
Ignominiosamente la spiano
i suoi molti bastardi nei suoi ultimi tormenti.
Arrotano ignominiosamente il becco i corvi nella stanza accanto.
Ignominiosamente si azzuffano i suoi orfani,
si sbranano ignominiosamente tra di loro i suoi sciacalli.
Tutto accade ignominiosamente, tutto
meno la morte medesima — cerco di farmi intendere
dinanzi a non so che tribunale
di che sognata equità. E l’udienza è tolta.

(Mario Luzi, da Al fuoco della controversia, Garzanti 1978)

Crediti: il file fu postato su Youtube 9 anni fa dall’account ArchivioVoceDeiPoeti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...