Paul Celan – Conseguito silenzio

Lucio Fontana - Concetto spaziale, New York 10 (1962)
Lucio Fontana – Concetto spaziale, New York 10 (1962)

La grandezza di Paul Celan non necessita di molte parole. La sua poesia è difficile, evocativa, ricca di suggestioni, tragica, sempre e comunque alta.
Alcune poesie tratte dalla raccolta Conseguito silenzio (titolo originale Die Gedichte aus dem Nachlass): si tratta di quarantadue poesie inedite tra le oltre trecento che Celan lasciò dopo la sua morte. La raccolta fu pubblicata nel 1998 da Einaudi, a cura di Michele Ranchetti, traduzione di Michele Ranchetti e Jutta Leskien.

 

L’altro

Più profonde ferite che a me
inflisse a te il tacere,
più grandi stelle
ti irretiscono nella loro insidia di sguardi,
più bianca cenere
giace sulla parola cui hai creduto.

* * * * *

Anche noi vogliamo essere,
dove il tempo dice la parola di soglia,
il millennio giovane si alza dalla neve,
l’occhio errante
si calma nella propria sorpresa
e capanna e stella
stanno nel blu da vicini di casa,
come se la strada fosse già percorsa.

* * * * *

ETA’ DELLE SCIMMIE. E
un No vivente, dall’occhio
umano entro
tutti
i lacci e versi
annodati ad arte.

Chiaro,
del doloroso colore
della speranza: grande
come la traccia
che indicò al Sì la sua via, in-
stancabile, in-
eliminabile.

Viene
una mano – non
una grinfia.

                                                             * * * * *

Questo è il momento in cui
i lupi mannari non
ce la fanno.
Nessuno
scherano più
vive.

L’uomo, vero e solo,
va ritto in mezzo
agli uomini.

                                                             * * * * *

CONSEGUITO SILENZIO:

il giudizio finale
danna le sue tube.

                                                             * * * * *

NON SPARGERMI sopra me stesso,
in me
tu hai l’in te,
che ti apre il mondo,
la briscola della carta geografica,
cui tu credi magnanima,
per amore
dei tuoi.

conseguito silenzio
Disponibile su Amazon

Paul Celan nacque nel 1920 a Cernovcy (Ucraina) e morì suicida a Parigi nel 1970.
Tra le sue opere pubblicate in italiano vanno ricordate la raccolta di saggi Verità della poesia (1993) e le raccolte poetiche Di soglia in soglia (1996), Conseguito silenzio (1998), Sotto il tiro di presagi (2001) e La sabbia delle urne (2016), tutte pubblicate da Einaudi e Poesie (1998), pubblicato da Mondadori nella serie I Meridiani.

paul celan
Paul Celan

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...