Seamus Heaney legge North

Stanhope Alexander Forbes - Study of a Fisherwoman (1884)
Stanhope Alexander Forbes – Study of a Fisherwoman (1884)

Fra i tanti avvenimenti nefasti del 2013 vi è stata sicuramente la morte del grande poeta irlandese Seamus Heaney, avvenuta il 30 agosto.

Seamus Heaney nacque nel 1939 a Castledawson nella contea nord-irlandese di Derry. Studiò a  Belfast e successivamente si trasferì a Dublino, dove insegnò letteratura inglese al Carysfort College. Dal 1984 ha insegnato all’ Università di Harvard, Massachusetts.

Nel 1995 gli fu conferito il Premio Nobel per la Letteratura.

Le sue raccolte: Death of a Naturalist (1966), Door into the Dark (1969), Wintering Out (1972), North (1975), Field Work (1979), Station Island (1984), The Haw Lantern (1987), Seeing Things (1981), The Spirit Level (1996), Electric Light (2001), District and Circle (2006), Human Chain (2010) sono state pubblicate dall’editore inglese Faber & Faber.

Nella seguente registrazione audio, effettuata il 26 giugno 2013 nel corso dello York Festival of Ideas, presso l’università inglese di York,  Seamus Heaney legge North.

North

 

I returned to a long strand,

the hammered curve of a bay,

and found only the secular

powers of the Atlantic thundering.

 

I faced the unmagical

invitations of Iceland,

the pathetic colonies

of Greenland, and suddenly

 

those fabulous raiders,

those lying in Orkney and Dublin

measured against

their long swords rusting,

 

those in the solid

belly of stone ships,

those hacked and glinting

in the gravel of thawed streams

 

were ocean-deafened voices

warning me, lifted again

in violence and epiphany.

The longship’s swimming tongue

 

was buoyant with hindsight—

it said Thor’s hammer swung

to geography and trade,

thick-witted couplings and revenges,

 

the hatreds and behind-backs

of the althing, lies and women,

exhaustions nominated peace,

memory incubating the spilled blood.

 

It said, ‘Lie down

in the word-hoard, burrow

the coil and gleam

of your furrowed brain.

 

Compose in darkness.

Expect aurora borealis

in the long foray

but no cascade of light.

 

Keep your eye clear

as the bleb of the icicle,

trust the feel of what nubbed treasure

your hands have known.’

 

* * * * *

 

Di seguito la traduzione italiana, a cura di Roberto Mussapi*

 

Nord

 

Ritornai a una vasta spiaggia,

baia battuta a ferro di cavallo,

e trovai soltanto le secolari

potenze tuonanti dell’Atlantico.

 

Ho fissato i non magici

richiami dell’Islanda,

le patetiche colonie

della Groenlandia, e all’improvviso

 

quei favolosi predoni

che piacciono a Orkney e Dublino

distesi contro

le loro lunghe spade che arrugginivano,

 

quelli nel solido

ventre di navi di pietra,

quelli fatti a pezzi e luccicanti

nella ghiaia di correnti sgelate

 

erano voci assordate dall’oceano

che mi mettevano in guardia, risollevate

nella violenza dell’epifania.

La lingua nuotante di nave vichinga

 

galleggiava con il senno del poi…

diceva del martello di Thor vibrato

su geografia e commercio,

di accoppiamenti ottusi e di vendette,

 

di odi e maldicenze

delle antiche assemblee, menzogne e donne,

di sfinimenti definiti pace,

memoria che incuba il sangue versato.

 

Diceva: “Scendi

nel tesoro di parole, scava

la tana nella spira e nel bagliore

del tuo cervello pieno di rughe.

 

Scrivi nel buio.

Attendi l’aurora boreale

nel corso della lunga prova,

ma nessuna cascata di luce.

 

Mantieni limpido il tuo occhio

come la bolla d’aria nel ghiacciolo,

fidati della percezione di quel nocciolo di tesoro

che le tue mani hanno conosciuto”.

 

*da Seamus Heaney – North, a cura di Roberto Mussapi, Arnoldo Mondadori Editore (1998)

Seamus Heaney
Seamus Heaney
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...