Ripensare un blog

Immagine

Ripensare un blog vuol dire chiedersi come usarlo. Che cosa postare e che cosa non postare.

Vuol dire scegliere di non postare nulla per giorni, per settimane, per mesi.

Perché? Perché non te la senti di commentare fatti che sono già stati commentati in migliaia di altri blog, oppure perché non vuoi trasformarlo in una carrellata di necrologi.

Ma ripensare un blog può voler dire anche ritrovare la voglia di scriverci.

Tragico Alverman riparte, dopo mesi di silenzio: parlerà prevalentemente di scrittura, darà spazio alle parole dei poeti, cercherà di muoversi intorno e dentro la parola scritta.

Non un Tragico Alverman 2.0, ma semplicemente Tragico Alverman – Scrittura ed altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...