L’Italia del 12 novembre

“Viva l’Italia, l’Italia del 12 dicembre,
l’Italia con le bandiere, l’Italia nuda come sempre,
l’Italia con gli occhi aperti nella notte triste,
viva l’Italia, l’Italia che resiste.”

(Da Viva l’Italia di Francesco De Gregori)

 

L’Italia del 12 dicembre. Ci sarà da domani l’Italia del 12 novembre? Oggi, sabato 12 novembre 2011 dovrebbe materializzarsi il famoso passo indietro di Berlusconi. Il Presidente del Consiglio dovrebbe salire al Quirinale e rassegnare le dimissioni al Presidente della Repubblica Napolitano. Uso di proposito il condizionale perché B. ci ha ormai abituato a tutto e al contrario di tutto; perciò fino a quando non lo vedrò uscire dalla stanza di Napolitano ed ufficializzare le  proprie dimissioni, non sarò sicuro che ciò accada. Ma se tutto andrà come deve andare, questo 12 novembre sarà una giornata storica che segnerà la fine…la fine: già: la fine di che cosa? Non credo la fine del berlusconismo, che ha dentro di sé determinate caratteristiche insite nel DNA di molti italiani, per cui sarà impossibile farlo sparire da un giorno all’altro con un magico colpo di spugna.

La fine di un regime? Forse, ma questo regime da che cosa verrà sostituito? Da un governo delle banche pronto a mettere in pratica l’attuazione della cosiddetta macelleria sociale?

Per accontentare l’Europa l’Italia sembra pronta a cedere parte della propria sovranità e sempre in nome dell’Europa ci saranno lacrime e sangue, ma sempre per i soliti, naturalmente.

Occorre che tutti i cittadini italiani siano attenti e vigili a quello che succede e pronti a partecipare alla vita pubblica e a non far passare sulle proprie teste ogni genere di nefandezza mascherata opportunamente da riforma..Insomma, la nottata non è ancora passata.

Ma la faccia di B. non dovrebbe più monopolizzare le cronache italiane e la sua parabola politica dovrebbe finire e questo è già qualcosa: un primo passo, che avviene con troppo ritardo, per colpa di noi tutti, ma che finalmente avviene.

Ricorderemo il 12 novembre come qualcosa di straordinario

Viva l’Italia, l’Italia che resiste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...