Miserabili

Victor Hugo non c’entra nulla, anche se c’entra la scrittura. E c’entrano pure la cattiveria e l’invidia. Roba da girone dantesco e di nuovo c’entra la scrittura ed in modo particolare la poesia. C’è un blog letterario alquanto seguito che si occupa di poesia, ma non solo. Si chiama Poetarum Silva e chi si interessa di scrittura e scritture sicuramente lo conosce e conosce i suoi redattori. Potremmo dire con una frase fatta che è un punto di riferimento importante per tutti coloro che si occupano di scrittura e lo diciamo senza paura, anche se non ci piacciono le frasi fatte.

Oggi è apparsa su Facebook quesra nota:

“La redazione informa che tutti i link ai libri di quanti tra i redattori di poetarum silva, hanno scelto di pubblicare con la Smasher Edizioni, non possono essere più pubblicati in questa bacheca e nelle bacheche private di facebook, perché qualcuno, per invidia e malanimo, li ha prontamente segnalati ad FB come “offensivi”. Il che denota la pochezza d’animo che gira nell’ambiente poetico, oltre a dimostrare il fatto che FB non si prenda la briga di verificare l’esattezza di quanto gli venga segnalato. Tutto questo è molto triste.”

Non è uno scherzo, neppure una delle tante bufale che periodicamente appaiono sulle bacheche di Facebook, ma purtroppo è una storia vera.

Dunque, ricapitolando: qualcuno ha segnalato come offensivi i link che rimandano ai libri pubblicati dai redattori di Poetarum Silva con la casa editrice Edizioni Smasher. Perchè? Per pura cattiveria nei confronti dei redattori? Per invidia? So che esiste l’invidia del pene, ma sinceramente non sospettavo che esistesse l’invidia del poeta.  E allora, perchè qualcuno ha ritenuto necessario agire così? La Smasher è una piccola casa editrice indipendente: a chi può dare fastidio?

Chiunque sia il respondabile di questa iniziativa è un miserabile ed un vile, perchè agisce trincerandosi dietro l’anonimato della Rete e danneggia un gruppo di persone che lavora con passione, competenza e lealtà.

Persone che ora vengono giudicate offensive, non si sa da chi e neppure per che cosa, manco avessero pubblicato contenuti pornografici sul loro blog.

Questa storia, a dire il vero, dimostra che comunque un po’ di pornografia e di bassezza esiste pure nel variegato mondo della poesia.

Tragico Alverman vuole dare il suo contributo alla campagna (im)moralizzatrice e pubblica gli offensivi link di Poetarum Silva e di Edizioni Smasher.

http://poetarumsilva.wordpress.com/

http://www.edizionismasher.it/

Annunci

2 pensieri su “Miserabili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...