Aspettando il default

Le Borse crollano, insieme alle nostre (poche) certezze e alle nostre (altrettanto poche) speranze.

Il debito pubblico aumenta, aumenta lo spread e vallo a spiegare ai pensionati con la minima che cos’è lo spread!

Il governo è ormai un’Armata Brancaleone prigioniera di sè stessa e delle sue schizofrenie.

I ministri si offendono in pubblico e l’immagine che la politica italiana mostra al mondo non è certo edificante.

Speculatori minacciosi come avvoltoi (o forse saranno le locuste evocate giorni fa da Mr. B.?) pronti a vendere i titoli di stato italiani. La Banca d’Italia cerca di tranquillizzare (Draghi contro avvoltoi, che immagine da film famtasy), Napolitano invoca l’unità del Paese e che altro potrebbe fare?

Nel bel mezzo di questo scenario apocalittico, l’unico a tacere è proprio il Presidente del Consiglio. Ma come: lui, solitamente così ciarliero, così pronto alle esternazioni, così disponibile a mostrarsi alle telecamere sceglie di non dire nulla, di non farsi vedere?

Proprio ora, quando sarebbe suo dovere intervenire! Evidentemente non ha nessuna barzelletta fresca da raccontare.

Aspettiamo dunque l’approvazione della manovra, con i suoi tagli e con le lacrime e il sangue tante volte menzionati e che ora arriveranno, ma sempre per i soliti.

Ce ne parleranno i tg, o preferiranno mostrarci le spiagge affollate e spiegarci quali sono i rimedi per affrontare il caldo? Gli esperti consigliano di bere molta acqua e di consumare molta frutta…ma andate affanculo tutti!

Crisis? What Crisis? dicevano tanti anni fa i Supertramp. Ma questa volta il conto sta arrivando sul serio e ci sarà poco da scherzare.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...