Bombe intelligenti

Le chiamano bombe intelligenti. Però spesso colpiscono “per errore” i  bersagli sbagliati.

Qualche giorno fa gli aerei della Nato nel corso di un raid hanno colpito nel centro di Tripoli una scuola per bambini Down, distruggendola.

Inutile dire che oltre alla scuola sono andate distrutte le speranze di tante famiglie: nell’istituto venivano seguiti circa 50/60 bambini.

Fortunatamente al momento del bombardamento la scuola era deserta e quindi non ci sono state vittime. Ma questo non diminuisce la gravità dell’accaduto.

Altre notizie giunte dalla Libia parlano di bombardamenti che invece hanno causato la morte di civili, tra cui bambini. Errore anche in questo caso? E se di errore si tratta, c’è un responsabile? Qualcuno pagherà?

Mentre i governi discutono sulla durata della guerra, se a tempo determinato oppure no, come se si trattasse di un contratto di lavoro, in Libia si continua a morire.

Si perpetua giorno dopo giorno l’assurdità e l’inutilità di questa guerra, come di ogni guerra, voluta da qualcuno per difendere gli interessi di pochi a scapito di molti. Come sempre.

Le chiamano bombe intelligenti, ma gli uomini che le usano di certo sono stupidi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...